Alex Banks ci “illumina” con i suoi due Dj Mix


Comments are off for this post.

Alex Banks ci “illumina” con i suoi due Dj Mix


Alex Banks presenta il suo album di debutto, Illuminate per la Monkeytownrecords, nei primi di giugno 2014 e lascia tutti senza parole. Due anni di lavoro, attenta ricezione, instancabile ed oculato studio di un sound nuovo, ma figlio riconoscibile di una progenie a cui non ha nulla da invidiare, portano ad un risultato sconvolgente.

Una tale versatilità permette a Illuminate di essere allo stesso tempo un’interessante creazione artistica con il potenziale di lavori decennali e la linea ideale per dancefloors assetati di novità assolute.

Racconta Alex :

“Dopo aver speso un sacco di tempo concentrandomi sulla produzione di mio nuovo album “Illuminate” uscito da poco, ho registrato un DJ mix dove ho voluto mettere insieme qualcosa che include alcuni dei miei brani preferiti dai set che ho suonato l’anno passato, o giù di lì, insieme ad alcuni pezzi nuovi di zecca: sono davvero entusiasta del risultato. La musica che faccio è influenzata da una vasta gamma di stili, che ho provato a incorporare nei miei dj set, quindi qui troverete downtempo, elettronica mescolati con in fiume di brani dancefloor. Ci sono anche alcuni brani del nuovo album e un’anteprima esclusiva della mia uscita su Modeselektion Vol.3 compilation”.

Di seguito il mix distribuito per la Solid Steel Radio Show 6/6/2014 Part 3 + 4 – Alex Banks

TRACKLIST:

PART 3 + 4 – Alex Banks

Daniel Avery _ Spring 27 _ Phantasy/Because Music

Alphabet’s Heaven _ Fornia _ King Deluxe

Rival Consoles _ Voyager _ Erased Tapes

Byetone _ Neuschnee _ Raster-Noton

Daniel Avery _ Drone Logic _ Phantasy/Because Music

Marquis Hawkes _ Divine Intervention _ Dixon Avenue Basement Jams

Daphni _ Ahora _ Amazing Sounds

Alex Banks _ Lights _ Monkeytown

Jamie XX _ Sleep Sound _ Young Turks

Bonobo _ First Fires (Maya Jane Coles Remix) _ Ninja Tune

Siriusmo _ High Together _ Monkeytown

Tobias _ Entire _ Ostgut Ton

Max Cooper _ Untitled _ Unreleased

Peverelist and Kowton _ Raw Code _ Hessle Audio

Andre Bratten _ Trommer Og Bass _ Correspondant

Byetone _ Opal _ Raster-Noton

Midland/Breach _ 101 _ Never Naked

Spoils _ Bad Things _ Love Sick

Sascha Funke _ Mango _ BPitch Control

Aufgang _ Sonar (Spitzer Remix) _ Discograph

Four Tet _ Jupiters _ Text

Alex Banks _ Phosphorus _ Monkeytown

Phon.o _ Kellerkind _ 50 Weapons

Hodge _ Resolve _ Punch Drunk

Alex Banks _ Be the One _ Monkeytown

Djrum _ Tailing _ 2nd Drop

Alex Banks _ Sheya _ Monkeytown

Alex subito dopo si è messo a lavoro su un ennesimo mix esclusivo, rilasciando questa breve intervista per la Clash music http://www.clashmusic.comnella quale dichiara:

“È una sensazione un po’ strana, perché ho lavorato per l’album per così tanto tempo che ho sempre avuto un sacco di roba da fare in studio. Se stai lavorando su un mix DJ, lo puoi fare solo sul tuo computer portatile – è come quella sensazione di quando sei un ragazzino e hai un giorno libero di scuola! E va bene così, sei produttivo, ti stai semplicemente rilassando nel tuo appartamento con una tazza di tè, sentendo la tua musica … questo è in realtà un lavoro, quindi va tutto bene! “

TRACKLIST:

Tobias – ‘Entire’ (Ostgut Ton)

Sean Piñiero – ‘Green Copy’ (Young Alaska)

Olafur Arnalds – ‘Endalaus II’ (Erased Tapes)

Christian Löffler – ‘Notes’ (Ki)

Redshape – ‘It’s In The Rain’ (Running Back)

FaltyDL – ‘Hardcourage’ (Ninja Tune)

Kiasmos – ‘Thrown’ (Erased Tapes)

Max Cooper – ‘Supine’ (Fields

Moderat – ‘Milk’ (Monkeytown)

Bonobo – ‘Cirrus’ (Ninja Tune)

Percussions – ‘Sext’ (Text)

Answer Code Request – ‘Axif’ (Ostgut Ton)

Alex Banks – ‘Initiate’ (Monkeytown)

Cosmin TRG – ‘Auster’ (Bleep)

DEFT – ‘A Little Kiss’ (Wot Not Music)

Shed – ‘With Bag And Baggage’ (Monkeytown)

Four Tet – ‘128 Harps’ (Text)

Alex Banks – ‘Solar’ (Monkeytown)

Jono McCleery – ‘Ballade’ (Djrum Remix) (Ninja Tune)

 

Altri Link:

http://alexbanksmusic.co.uk

https://soundcloud.com/tags/alex%20banks

https://www.facebook.com/alexbanksmusic

Margherita Mancuso

Margherita Mancuso

Architetto e music selector at Controluce
Palermitana di origini ma milanese di adozione è architetto e music selector per lo studio Controluce di Milano. Vive la vita seguendo le proprie passioni, nel lavoro come nel quotidiano. Sempre alla ricerca di suoni nuovi, si definisce: "una cacciatrice di sound". L'amore per la musica le nasce dal jazz, ma viene presto rapita dal mondo dei clubbing. "La buona musica mi rende felice", per questo motivo la colonna sonora della sua vita deve essere bellissima. "Buona musica sempre" è il suo imperativo!
Margherita Mancuso

Comments are closed.