L’Italia dei Sogni illumina Milano

L’Italia dei Sogni illumina Milano. Ho avuto la fortuna di conoscere Goffredo Palmerini tre anni fa, il 28 giugno 2011, all’Aquila.
Riesco ad essere così preciso, perché Goffredo ha menzionato il mio intervento di quella sera in un suo pezzo, poi collocato in “L’Altra Italia”, il secondo libro della sua trilogia con One Group Edizioni.
Senza quel preciso riferimento, a chi di voi mi avesse chiesto da quanto tempo conosci Goffredo avrei risposto, senza alcuna esitazione . . . . “Ci conosciamo da sempre”.
Non credo di sbagliare affermando che anche Goffredo avrebbe dato la stessa risposta . . . . . “Ci conosciamo da sempre” con riguardo al suo amico Francesco.
Non ho citato invano il 28 giugno 2011: se io e Goffredo ci siamo ritrovati a Milano questa sera, 6 giugno 2014, se voi vi trovate qui questa sera, presso la meravigliosa Sala Auditorium del Credito Valtellinese, è perché quel 28 giugno 2011 avevo preso un impegno e, sia pure con qualche variazione rispetto all’originario intento, riesco finalmente ad onorarlo.