SOLO QUANDO AVREMO TACIUTO

SOLO QUANDO AVREMO TACIUTO Solo quando avremo taciuto noi, Dio potrà parlare. Comunicherà a noi solo sulle sabbie del deserto. Nel silenzio maturano le grandi cose della vita: la conversione, l’amore, il sacrificio. Quando il sole si eclissa pure per noi, e il Cielo non risponde al nostro grido, e la terra rimbomba cava sotto

Ciao DINO!

Cari amici, proprio ieri dicevo a Francesco Lenoci che la notizia della prematura scomparsa di Dino Abbascià, pervenutami nel giorno del mio compleanno, mi ha profondamente turbato. Non lo conoscevo bene, ma ho avvertito improvvisamente una sensazione di vuoto. Non sono solito partecipare alle esequie, anzi, è un rito che non mi appartiene. Leggendo i preziosi contributi dei

Napoli VALE! Napoli VELA!

Napoli VALE! Napoli VELA!

Il primo articolo di questo 2015 ho voluto realizzarlo in collaborazione con un amico vero, Pierluigi Cuna. Siculo di nascita campano di adozione. Tenace e passionale, la fotografia rappresenta un viaggio che ama raccontare, attraverso le scene mute della nostra vita.

Medici con l’Africa Cuamm

Medici con l’Africa Cuamm. La salute è un diritto battersi per il suo rispetto è un dovere. Cuamm Nasce nel 1950, ed è la prima e la più grande organizzazione non governativa in campo sanitario riconosciuta in Italia, impegnata per il rispetto del diritto umano fondamentale alla salute e per rendere disponibile a tutte le popolazioni africane l’accesso ai servizi sanitari.

Gianni Agnelli: Il Signore del Mare

Gianni Agnelli soprannominato l’Avvocato, sebbene non lo sia mai stato, era un imprenditore, il maggiore azionista della Fiat. Piemontese, nato a Torino ma, uomo di mare, tra le sue passioni “la Juventus e la Ferrari” annoverava anche quella per la vela, le sue barche un vero spettacolo e non ultima la passione per la buona cucina.

Radar Festival 2014 | Tycho, Plaid, Populous

Si parte con i bravissimi Plaid, duo britannico conosciuto precedentemente col nome di The Black Dog, dei veri e propri pionieri della intelligent dance music (IDM) che, insieme a mostri sacri come Autechre, Aphex Twin, hanno dettato legge sugli stilemi della musica elettronica dagli anni 90 ad oggi. Il gruppo formato da Ed Handley e Andy Turner è sempre stato acclamatissimo da critica e pubblico.

Radar Festival 2014 | Calexico, William Fitzsimmons, M+A

Col nostro braccialetto rosa al polso si parte alla conquista di una giornata che si articola con un’alternanza di artisti indie folk: forse la line up più atipica e curiosa del festival, secondo il nostro parere. S’inizia con la dolcezza di William Fitzsimmons solitario musicista statunitense, un terapista mentale col suo canto sussurrato che è una vera carezza per l’anima.

Alex Banks ci “illumina” con i suoi due Dj Mix

Alex Banks ci “illumina” con i suoi due Dj Mix. Banks presenta il suo album di debutto, Illuminate per la monkeytownrecords, nei primi di giugno 2014 e lascia tutti senza parole. Due anni di lavoro, attenta ricezione, instancabile ed oculato studio di un sound nuovo, ma figlio riconoscibile di una progenie a cui non ha nulla da invidiare, portano ad un risultato sconvolgente.

Napoli e le Signore del Mare

Napoli e le Signore del Mare. Napoli protagonista dell’undicesima edizione di “Le Vele d’Epoca a Napoli”, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia che con l’Ufficio Sport Velico dello Stato Maggiore della Marina Militare Italiana organizza da due lustri l’evento, inserito nel PANERAI Classic Yachts Challenge, circuito internazionale sponsorizzato da Officine Panerai.

La magia di Bonobo al Magnolia di Milano

Simon Green, alias Bonobo, è un artista al culmine del suo successo. Col suo album The North Borders uscito nel 2013 per la Ninja Tune, è balzato alle vette dei record di vendita della sua carriera: un colpo magistrale, grazie all’inimitabile genio melodico di Green e al taglio l’elettronica di basso e batteria.

Rest in Peace, Horace Silver

Il pianista jazz, esponente dell’hard bop, è morto all’età di 85 anni.

“Lo stile di Silver al pianoforte – secco, fantasioso e profondamente funky – divenne un modello per molti pianisti che hanno avuto successo”

ha scritto la casa discografica Blue Note in un ritratto dell’artista pubblicato sul proprio sito internet.
È morto Horace Silver, compositore e polistrumentista jazz, scomparso a 85 anni a New Rochelle, nello stato di New York, la mattina di mercoledì 18 Giugno 2014 per cause naturali, come ha rivelato il figlio Gregory ai media.

Gold Panda live al Circolo Magnolia di Milano

Era una notte buia e tempestosa, quando Gold Panda con il suo live ha infiammato il palco milanese del Circolo Magnolia. Il famigerato “venerdì 13” non faceva presagire nulla di buono, tutto remava contro di noi: un’improvvisa tempesta estiva, abbattutasi su Milano, con vento lampi, fulmini, pioggia incessante e alberi sradicati per la strada, rischiavano di vanificare l’attesa di una serata di ottima musica. Fino all’ultimo momento non era confermato lo svolgimento di uno degli eventi più attesi del cartellone estivo del Circolo Magnolia, evento in collaborazione con “Le Cannibale” e con la “Santeria Milano”.

LIONS BERGAMO [26] vs MARINES LAZIO [00]

Si è conclusa senza troppe fatiche l’ultima partita di regular-season dei LIONS BERGAMO contro il team laziale di MARINES, giocata ieri in casa della squadra bergamasca nel Campo Sportivo Comunale di Osio Sotto (BG). I Leoni che hanno sovvertito tutti i pronostici di inizio stagione, conquistando la semifinale di serie A, hanno affrontato, avendone la meglio, il team Laziale che quest’anno non ha vissuto una stagione particolarmente esaltante. La squadra di casa, ha recuperato bene dopo le fatiche e il caldo patiti nella scorsa partita giocata a Bolzano vincendo con il risultato di 26 a 00.

Sean Piñeiro è un viaggiatore

Saved Once Twice è un lavoro di grazia e bellezza sobria, non urlata, sussurrata, che dona quelle sensazioni di benessere che rimangono impresse nella memoria. A volte riecheggiano sensazioni pastorali, a volte prettamente ambient, con un arrangiamento molto struggente e nostalgico, un suono pulito con campioni vocali molto sottili.

L’Italia dei Sogni illumina Milano

L’Italia dei Sogni illumina Milano. Ho avuto la fortuna di conoscere Goffredo Palmerini tre anni fa, il 28 giugno 2011, all’Aquila.
Riesco ad essere così preciso, perché Goffredo ha menzionato il mio intervento di quella sera in un suo pezzo, poi collocato in “L’Altra Italia”, il secondo libro della sua trilogia con One Group Edizioni.
Senza quel preciso riferimento, a chi di voi mi avesse chiesto da quanto tempo conosci Goffredo avrei risposto, senza alcuna esitazione . . . . “Ci conosciamo da sempre”.
Non credo di sbagliare affermando che anche Goffredo avrebbe dato la stessa risposta . . . . . “Ci conosciamo da sempre” con riguardo al suo amico Francesco.
Non ho citato invano il 28 giugno 2011: se io e Goffredo ci siamo ritrovati a Milano questa sera, 6 giugno 2014, se voi vi trovate qui questa sera, presso la meravigliosa Sala Auditorium del Credito Valtellinese, è perché quel 28 giugno 2011 avevo preso un impegno e, sia pure con qualche variazione rispetto all’originario intento, riesco finalmente ad onorarlo.

MULATU ASTATKE in concerto

Il concerto al quale si è assistito sabato 7 giugno, al Carroponte di Sesto San Giovanni, ha dell’incredibile: Mulatu Astatke, e la sua band, ha infiammato il pubblico in una calda serata di questa estate milanese ricca di eventi imperdibili. Una formazione di 7 elementi, musicisti di straordinario talento: Mulatu Astatke (vibrafono), Byron Wallen (tromba), James Arben (sassofoni e clarino basso), Danny Keane (violoncello), Alex Hawkins (tastiere), John Edwards (contrabbasso), Jon Scott (batteria), Richard Olatunde Baker (percussioni). Mulatu è un artista che ha scritto la storia della musica creando uno stile che non ha eguali: ”l’ethio-jazz”.