Medici con l’Africa Cuamm


Comments are off for this post.

Medici con l’Africa Cuamm


La salute è un diritto, battersi per il suo rispetto è un dovere.

Cuamm Nasce nel 1950, ed è la prima e la più grande organizzazione non governativa in campo sanitario riconosciuta in Italia, impegnata per il rispetto del diritto umano fondamentale alla salute e per rendere disponibile a tutte le popolazioni africane l’accesso ai servizi sanitari.

Cuamm, si dedica inoltre alla formazione di risorse sia in Italia che in Africa nel campo della ricerca scientifica per la cooperazione sanitaria a livello tecnico. Il concetto di cooperazione fra i popoli, valori come la solidarietà, pace e giustizia, sono diffusi attraverso varie iniziative sia in ambito Istituzionale che pubblico.

Proprio in riferimento a questi valori che condivido integralmente, ho pensato di scrivere questo articolo su questa organizzazione segnalatami dal mio carissimo amico Pierluigi Cuna, fotografo per i miei articoli su Controluce, che mi ha parlato di una sinergia attiva dal 2012 per quattro paesi dell’Africa nata tra CUAMM e BARRAONDA, imbarcazione a vela da competizione messa a disposizione dal suo armatore Lucio Provvidenti, amico di Pierluigi che ha dichiarato quanto segue:

è nello spirito della barca non avere solo professionisti a bordo, lasciando spazio anche ai dilettanti con l’obiettivo di aiutarsi reciprocamente per raggiungere grandi risultati. È questo il nostro concetto di team.

Barraonda dunque, una barca A VELA davvero OLTRE, protagonista non solo in mare ma anche sulla terra ferma, nella terra Africana attraverso CUAMM.

Il progettista di questa barca è German Frers Jr, a lui si deve anche la progettazione anche di Luna Rossa, de il Moro di Venezia e di una delle barche dell’avvocato Gianni Agnelli, lo Stealth.

Vediamo il suo equipaggio: lo skipper sarà Diego Paoletti, velista in America’s Cup con Azzurra, nella Volvo Ocean Races.

Altro esponente di riguardo dell’equipaggio è Walter Riosa, campione italiano e vice campione Mondiale Master Finn, classe da cui provengono alcuni tra i più grandi timonieri dell’America’s Cup e un gruppo di validi professionisti con lunga e consolidata esperienza.

Nasce dunque una sinergia tra CUAMM E BARRAONDA,  insieme per le mamme e i bambini africani.

Un sostegno speciale da parte dell’imbarcazione italiana a favore del progetto “Prima le mamme e i bambini”.

Hanno pensato di mettere all’asta un posto in barca per esser protagonisti in prima persona sia nelle uscite di allenamento, che nelle regate ufficiali che Barraonda disputerà nei mesi di settembre ed ottobre, il tutto a scopo altamente benefico tramite Charity Stars, sito di aste online a favore delle organizzazioni no profit, il ricavato sarà devoluto alla ong Medici con l’Africa CUAMM onde permettere alle mamme africane di accedere al parto sicuro gratuitamente e nello stesso tempo accedere alle cure del neonato.

Il progetto è attivo in 4 ospedali e 22 centri di salute periferici e CUAMM si pone come obiettivo, quello in di raddoppiare il numero dei parti assistiti nell’arco di due anni .

Tra le tante regate alle quali parteciperà BARRAONDA, ci sarà la Barcolana a Trieste in ottobre, evento di levatura internazionale al quale prendono parte migliaia di imbarcazioni a vela con un notevole ritorno di pubblico dei media e a tal proposito Giorgio Pellis, medico Cuamm, ha espresso grande soddisfazione per questa collaborazione con BARRAONDA definendola un modo concreto per aiutare donne e bambini africani e un momento di grande visibilità per Medici con l’Africa Cuamm.

Pierluigi Cuna con la sua foto ha saputo interpretare la mission di CUAMM attraverso BARRAONDA, un paio di scarpe in primo piano nel pozzetto davanti al timone a significare l’uomo e il suo impegno per una causa giusta in questa ennesima regata nella quale mamme e bambini del mondo Africano meritano priorità assoluta!

Vi aspetto alla prossima boa.

Buon vento)))

ki vale vela! ki vela vale!

cuamm

Domenico Sermiento

Domenico Sermiento

Personal Advisor at Widiba
Mimmo Sermiento napoletano del ’70: entusiasmo e passione per il mare esprimono la sua solarità nei confronti del viaggio della vita e dei rapporti con le persone. Batterista, predilige la musica jazz e la fusion con l’interior design tra le sue passioni. Segue il tennis ed il golf, ama il Il mare d’inverno ed è velista. La cucina di qualità, una sua grande passione, adora far la spesa e stare ai fornelli. Si occupa di Finanza da oltre 20 anni: da bancario nel ruolo di direttore di filiale negli ultimi 10 e da febbraio scorso come libero professionista nel ruolo di consulente finanziario. La sua massima preferita è: “Ki vale vela! Ki vela vale!”
Domenico Sermiento

Latest posts by Domenico Sermiento (see all)

Comments are closed.